Quando arriva il fratellino/sorellina: 4 giochi per stemperare la gelosia

Quando arriva il fratellino/sorellina: 4 giochi per stemperare la gelosia

Prima che Elisa nascesse temevo che i suoi fratelli potessero soffrire di gelosia. La realtà ha però sorpreso qualsiasi mia previsione: la adorano e sono felici di prendersi cura di lei. 

Avevo letto diversi libri sull’importanza di valorizzare il ruolo dei fratelli maggiori coinvolgendoli in piccole azioni di routine. Uno degli “stratagemmi” che mi era rimasto in mente più di altri era quello di chiedere il loro aiuto al momento del cambio pannolino.

E così ho fatto, sin dai primi giorni.

Ammetto che trovare una marca di pannolini come Lillydoo che vanta fantasie originali e creative, mi ha facilitato non poco il compito. Infatti, una delle cose che più piace fare ai miei figli è scegliere quale fantasia Elisa dovrà indossare.

pannolini migliori

I pannolini preferiti da Mattia sono quelli con i disegni delle volpi o dei bottoni. Giacomo, invece, sceglie sempre quello con i palloncini. Mi stupisce sempre la loro attenzione ad alternare gli abbinamenti e anche la memoria che mostrano di avere: “Ma no, mamma! Il pannolino con i fiorellini glielo hai già messo ieri!”.

Colpita da tanta cura, avevo provato a delegare loro anche la scelta dei vestiti da metterle, ma si era rivelata troppo complicata: qualsiasi loro proposta di “outfit”, in questo caso, non avrebbe superato la soglia della porta di casa. 

Le altre cose che amano fare per prendersi cura di Elisa sono:

  • ricoprirla di borotalco dopo il bagnetto, stile “sardina impanata”; 
  • portarmi dello scottex alla velocità della luce quando Elisa rigurgita il latte, visto che non ho mai un bavaglino sotto mano;
  • intrattenerla facendo i pagliacci e fare a gara per chi la fa ridere più forte.

Questi sono i nostri momenti “sacri” che mi aiutano a responsabilizzare Giacomo e Mattia nell’accudimento della loro sorellina. Probabilmente con il tempo si evolveranno, e ne scopriremo di nuovi, ma per ora ce li teniamo ben stretti perché stanno aiutando a consolidare la relazione tra loro 3. Elisa, infatti, si mostra felice di ricevere le loro attenzioni, talvolta anche più delle nostre!

Vi consiglio di trovare i vostri rituali e appuntamenti quotidiani, magari partendo dai miei spunti e sperimentando direttamente sul campo quelli che funzionano di più. 

quali pannolini comprare


Sul sito di Lillydoo trovate tutte le fantasie disponibili. Vi consiglio di provare l’abbonamento perché risparmierete il 25% e vi arriveranno comodamente a casa.

Come funziona l’abbonamento?

LILLYDOO offre pannolini ipoallergenici, salviettine umidificate biodegradabili di due tipi (per pelli sensibili 99% acqua) e teli cambio super morbidi. Tutti i loro prodotti non contengono sostanze dannose. Infatti, non usano: 

  • Parabeni 
  • Emulsionanti PEG 
  • Profumi 
  • …e altre sostanze che potrebbero essere dannose per la delicata pelle dei bambini  

 Tutti i prodotti LILLYDOO sono certificati OEKO-TEX® STANDARD 100. Inoltre, sono certificati vegan e cruelty free da PETA, visto che non contengono componenti di origine animale e non sono testati sugli animali. 

I pannolini possono essere acquistati cliccando QUI con l’abbonamento 100% personalizzabile e cancellabile in qualsiasi momento. 

pannolini offerta

E’ inoltre possibile modificare il proprio abbonamento come si preferisce: di volta in volta si può decidere di cambiare taglia, fantasie, data di consegna e ogni quanto ricevere il pacco (in base a quanti pannolini si cambiano, si può decidere se riceverlo ogni 3, 4 o 6 settimane).

Inoltre, Lillydoo fornisce un servizio di reso e sostituzione gratuito: se si cambia taglia e avanzano delle confezioni di pannolini inutilizzate, è possibile rispedirle e riceverne altrettante nella nuova taglia senza alcun costo aggiuntivo. Tutte le indicazioni sono scritte sul modulo di reso sempre presente in ogni pacco.

Provateli e fatemi sapere i vostri feedback 🙂

Commenti