Per chi ancora non è partito per le vacanze, questo è il momento ideale per programmare una gita con i bambini. In Lombardia ci sono almeno 4 parchi da visitare che non vi deluderanno.

Quando non avevo figli il week end era agognato come momento di relax e divertimento e non aveva per me molta importanza decidere a priori una gita “fuori porta” o stare tranquilla a casa. Da quando sono mamma, invece, il week end si è trasformato in un momento da condividere in famiglia e da “organizzare” con anticipo, possibilmente fuori casa, all’aria aperta se la stagione lo permette. 

Che il week end possa essere rilassante l’ho escluso  a priori ormai da qualche anno e quindi, mettendomi il cuore in pace su questo punto, la formula che mi permette di non esaurirmi è trovare una attività capace di coinvolgere e incuriosire a tal punto i miei figli da “annullarli” (o quasi).

Del resto si sa, quando i bambini sono impegnati in qualcosa che li interessa solitamente dimenticano i loro bisogni vitali – con i quali altrimenti ti martellano di continuo – litigano meno tra loro e sono più inclini ad ascoltare l’adulto. 

Ecco i 4 posti che vi consiglio di visitare soprattutto tra maggio e luglio (se ancora non siete in vacanza)

VILLA LITTA

Villa Borromeo Visconti Litta, in cui arte, storia e divertimento lasciano il visitatore incantato da tanta bellezza per la varietà di mosaici, statue, affreschi, fontane e giochi d’acqua.

E’ una nostra recente scoperta e si trova a Lainate, in provincia di Milano, qui trovate tutte le indicazioni stradali per raggiungerla sia in auto sia in pullman.

Il suo parco storico si è aggiudicato di recente il titolo di “parco più bello d’Italia 2016”, nella categoria parchi pubblici.

Villa litta ninfeo

La visita al ninfeo è sicuramente una tappa obbligata perché i celebri scherzi d’acqua che animano questo percorso affascinano e divertono molto i bambini. La visita ai palazzi può risultare noiosa per i più piccoli, quindi, il mio consiglio è quello di optare per Ninfeo (durata 1h e 15) e la visita alle serre (20 minuti).

Per questa soluzione Ninfeo+serre c’è un pacchetto famiglia che include un bambino gratis e che potete trovare qui.

E’ possibile anche partecipare a laboratori creativi dedicati ai bambini a partire dai 5 anni, purtroppo noi ce li siamo persi ma cercheremo di recuperare! Quindi ricordatevi di prenotare…

LEOLANDIA

Beh, diciamo che è stata una tappa “obbligata” e mi ci hanno portato i miei figli dopo aver visto in giro per la città manifesti di questo parco divertimento a Capriate, in provincia di Bergamo, vicino a Milano. Devo dire però che mi ha sorpreso positivamente.

Da non perdere è il percorso della MiniItalia, ossi la ricostruzione in miniatura delle bellezze architettoniche dell’Italia.

C’è poi l’immancabile show dei super pigiamini, ai quali i miei figli hanno assistito con entusiasmo, sebbene non mi senta proprio di dire che fosse qualcosa di irrinunciabile, anzi…

La visita alla casa di Peppa Pig è curiosa perché ai bambini sembra di ritrovarsi nel cartone animato. Tutti gli arredi sono un po’ più grandi del reale, realizzati in plastica dura e lucida, nonché curati nel dettaglio. Gli ambienti sono infatti una copia fedele del celebre cartone animato. 

leolandia casa peppa pig

 

Per evitare code, vi consiglio di portarvi un pranzo al sacco comodo (economico) e veloce.

PARCO DELLA PREISTORIA

Questo parco si trova a soli 25km da Milano e si estende sulla sponda sinistra del fiume Adda, immerso in un’area naturale di oltre cento ettari costituita da un bosco secolare. 

cosa fare weekend milano bambini

Lungo il suo itinerario, ove non mancano zone ombreggiate e laghetti, sono state inserite circa 50 ricostruzioni a grandezza naturale appartenenti a 31 specie preistoriche, tra cui artropodi, pesci, anfibi, rettili arcaici, dinosauri, pterosauri, plesiosauri, mammiferi e uomini primitivi. Il Parco inoltre offre diverse attrattive, un museo paleontologico, la vista di animali in semilibertà, un percorso botanico, un labirinto e un trenino sempre apprezzato dai più piccoli.

Noi ci siamo stati in ottobre ed è stata comunque una visita piacevole.

 

parco divertimento bambini

 

LE CORNELLE

Il parco dista circa 8km dal casello di Dalmine, ed è suddiviso in 5 diverse aree tematiche:

  • Isola Aldabra –  Aldabra è il nome di un grande atollo corallino situato nell’Oceano Indiano ed è una delle isole tropicali delle Seychelles. La serra tropicale realizzata dal Parco Faunistico Le Cornelle e chiamata con il nome di Isola di Aldabra ha una superficie di 1000 metri quadrati circa. Nella serra è stata ricostruita l’ambientazione tipica delle Seychelles con la classica vegetazione del posto, una lussureggiante foresta ricca di molte essenze tropicali e animali tipicamente esotici;
  • Oasi Ghepardi – in un’ampia area di prato, alberi, rocce e ruscelli, si trovano questi eleganti felini;
  • Savana – all’interno di questa area è stato creato un exhibit che riproduce l’habitat naturale per le diverse specie ospitate;
  • Pinnawala – è l’oasi degli elefanti; 
  • Selva Tropicale – su un terreno di 7000 mq si possono incontrare da vicino – grazie a una passerella – 14 specie di animali.

parco faunistico bambini

In questo parco faunistico è possibile infine osservare esemplari rari o in pericolo di estinzione come il Leopardo delle Nevi, la Gru della Manciuria, l’Ara Giacinto, i Leoni Bianchi e l’ormai rara Tigre Bianca.

Per informazioni su come raggiungere il parco clicca qui

Buona Gita e se doveste andare scrivetemi nei commenti qui sotto quello che più è piaciuto a voi (e ai vostri figli). 

 

 

 

 

Commenti